Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Nuovo incontro col Comune di Torino sulla mobilità accessibile

Nuovo incontro col Comune di Torino sulla mobilità accessibile

— archiviato sotto: ,

L’UICI Torino chiede una sostanziale revisione del regolamento.

Nei giorni scorsi, presso il Comune di Torino, si è tenuto un nuovo incontro sui temi relativi alla mobilità delle persone disabili. Per l'amministrazione comunale era presente l'assessore alla mobilità e ai trasporti Maria Lapietra. Al tavolo hanno partecipato molte associazioni a tutela delle persone con disabilità. UICI Torino era rappresentata dal Consigliere Delegato Giuseppe Salatino. Il primo argomento affrontato è stato l'annoso tema del servizio trasporto disabili, che sta incontrando notevoli e persistenti difficoltà.

L'assessore Lapietra ha ammesso che il bando indetto dalla Città, con l’obiettivo di reperire nuove aziende interessate alla gestione del servizio, è andato deserto per molti lotti. Pertanto in queste settimane è stata avviata una procedura negoziata finalizzata all'individuazione del nuovo gestore. Nel frattempo è stata prorogata la gestione del servizio con pulmini attrezzati alla società Tundo fino a maggio. Su sollecitazione dei rappresentanti delle Associazioni, tra cui Giuseppe Salatino, l'Assessore cercherà di inserire il servizio trasporti disabili tra quelli indispensabili, così da ottenere maggiori risorse. Molte associazioni si sono convinte che l'unica strada percorribile sia quella di una modifica sostanziale del regolamento comunale, cosa sempre sostenuta da UICI Torino, la quale aveva presentato apposito ricorso contro il regolamento, prima al TAR e poi al Consiglio di Stato.

Ricordiamo che il Giudice amministrativo aveva accolto il ricorso di UICI Torino, annullando parte del regolamento comunale del servizio trasporto disabili, nel quale ravvisava un'illegittima discriminazione tra le diverse categorie di persone disabili. Come al solito, voce fuori dal coro era stata quella dell'APRI, che aveva attaccato la scelta di UICI Torino di proporre ricorso. L'APRI però dovrebbe sapere che, se oggi si parla di modifica del regolamento comunale, è proprio grazie al ricorso della nostra associazione. Evidentemente l'APRI preferisce far discriminare i propri soci.

L'assessore Lapietra si è dichiarata disponibile a rivedere il regolamento comunale, anche al fine di accorciare le liste di attesa e estendere il servizio alle persone che ne hanno effettivamente bisogno. Nel mese di aprile verrà organizzata una nuova riunione, al fine di valutare le nuove azioni da intraprendere per migliorare un servizio che attualmente non funziona. In coda alla riunione, l'assessore Lapietra ha presentato due interessanti progetti per migliorare la mobilità delle persone con disabilità.

In particolare, nelle prossime settimane verrà lanciata un'applicazione denominata Silver Way, che permetterà alle persone con disabilità di individuare con anticipo eventuali barriere architettoniche e poter scegliere percorsi accessibili alternativi. Il secondo progetto, denominato “Smart Parking”, consentirà alle persone con disabilità, attraverso un'applicazione per smartphone, di individuare gli stalli generici per disabili liberi presso i principali ospedali cittadini.