Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News Chiamare il taxi con un'App

Chiamare il taxi con un'App

— archiviato sotto: ,

Ecco due strumenti che potrebbero semplificare gli spostamenti per i disabili visivi.

Sono in arrivo due nuove applicazioni per telefoni, grazie alle quali è possibile chiamare un taxi. Si tratta di WeTaxi, sul mercato da alcuni giorni, e di MyTaxi, che invece verrà lanciata il prossimo 18 settembre. Entrambe presentano numerosi vantaggi per le persone cieche e ipovedenti. Interagendo con il navigatore integrato nel telefono, queste applicazioni permettono di localizzare l'utente in qualsiasi punto della città si trovi.

logo WeTaxi

Inoltre, indicando la destinazione, è possibile conoscere in anticipo la tariffa della corsa e volendo anche pagare con carta di credito, cosa che evita di dover maneggiare banconote e monete. Visto l'uso che i disabili visivi fanno del taxi, la nostra sezione si è interessata a queste tecnologie e ha organizzato un incontro con i responsabili. Il primo obiettivo è fare in modo che le applicazioni siano pienamente accessibili agli screen reader usati da chi non vede.

Abbiamo inoltre suggerito di prevedere un apposito contrassegno per permettere a chi lo desidera di segnalare, già al momento della chiamata, la propria disabilità. Inoltre stiamo intavolando delle trattative per fa sì che i nostri soci possano usufruire dei servizi a costi non eccessivamente elevati.