Formazione per gli autisti GTT al deposito di Venaria

Formazione per gli autisti GTT al deposito di Venaria

Nei giorni scorsi la nostra associazione ha partecipato a un momento di formazione rivolto agli autisti GTT (Gruppo Torinese Trasporti), l’azienda che gestisce il trasporto pubblico nel capoluogo piemontese. L’incontro si è svolto presso il deposito mezzi di Venaria Reale ed è stato possibile anche grazie al coinvolgimento del disability manager dell’azienda, l’ing. Guido Bordone.

La nostra delegazione, guidata dal presidente Franco Lepore e formata da diversi componenti del Comitato Autonomie e Mobilità, ha avuto occasione di descrivere le caratteristiche principali della disabilità visiva, nonché di spiegare le esigenze e i problemi che le persone cieche e ipovedenti incontrano sui mezzi pubblici (sintesi vocali non funzionanti o non sincronizzate, mezzi che talvolta, per varie ragioni, non si fermano esattamente in corrispondenza delle paline). Inoltre, ai conducenti che lo desideravano, è stato proposto di bendarsi e di sperimentare, per qualche istante, la condizione di chi non vede, con un breve giro in bus all’interno del deposito.

Il personale Gtt ha risposto con disponibilità e attenzione. E ha anche fornito qualche piccolo suggerimento, per migliorare i viaggi su tram e bus dei disabili visivi (come già in altre occasioni, pur comprendendo le resistenze che il bastone bianco può suscitare in chi ha un residuo visivo, gli autisti hanno invitato le persone ipovedenti a rendersi sempre riconoscibili, poiché ci sono in gioco la sicurezza e la qualità dei loro spostamenti). Al termine dell’incontro, molto cordiale, il bilancio è stato nettamente positivo. Speriamo di poter presto organizzare altre iniziative simili.

Vai al contenuto