una persona con guanti prepara iniezione vaccino

Vaccini: priorità ai disabili gravi

Da tempo la nostra associazione, insieme a tante altre realtà, chiede che alle persone disabili sia riservata priorità nell’accesso ai vaccini anti-Covid, vista l’oggettiva condizione di fragilità in cui si trovano. Nei giorni scorsi il Governo ha ufficialmente stabilito che le persone con disabilità grave (riconosciuta ai sensi dell’art. 3 della Legge 104/1992) possono essere […]

Approfondisci
Volontaria e persona cieca con cane guida camminano insieme

Servizio Civile con UICI Torino: il tuo impegno è prezioso

“I volontari sono gli occhi di chi non vede”. Chi ci conosce e ci frequenta ha avuto spesso modo di ascoltare questa frase. Non è un semplice slogan, ma un’espressione fortemente ancorata alla realtà. Infatti, per chi convive con la disabilità visiva, è fondamentale poter contare sull’affiancamento di persone preparate e fidate. Nel difficile momento […]

Approfondisci
Telefono con cornetta appoggiato su un tavolo

Emergenza Covid-19: sostegno psicologico via telefono

Stiamo affrontando, a causa della pandemia, un periodo particolarmente duro, che ci espone alla paura e all’isolamento. Le persone disabili rischiano di patirne maggiormente gli effetti, manifestando disturbi come depressione, insonnia o improvvisi scatti di rabbia. Consapevole di queste difficoltà, la sezione I.Ri.Fo.R. Torino, nell’ambito del progetto “Insieme per un sorriso”, ha istituito uno sportello […]

Approfondisci
App "Immuni" schermata home

App Immuni: scopriamola insieme

Da qualche giorno è possibile scaricare sul proprio telefono l’applicazione “Immuni” per sistemi iOs e Android, lanciata dal Governo per il contrasto all’epidemia di Coronavirus. Si tratta di un’assoluta novità, che per la prima volta viene sperimentata in Europa. Se l’App è usata da un numero sufficiente di cittadini, dovrebbe essere possibile ricevere una notifica […]

Approfondisci
Tavolo con strumenti di pc, smartphone e mani che si incontrano

Ivrea: riapre il Centro di Riabilitazione Visiva

Dopo il periodo di sospensione dovuto all’emergenza Coronavirus, è ripresa l’attività al Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea (via Jervis 9), dove la nostra associazione opera su mandato dall’Asl To4. Il centro è un punto di riferimento fondamentale per i disabili visivi che vivono nel Canavese e per le loro famiglie. Ricevuto parere favorevole da […]

Approfondisci

Riparte il servizio di accompagnamento

Ora che le condizioni ambientali e legislative lo consentono, la nostra sezione U.N.I.Vo.C. (Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi) ha deciso di riprendere, almeno in parte, i servizi di accompagnamento per persone con disabilità visiva. Con il contributo della Fondazione Specchio dei Tempi, cui va il nostro ringraziamento, i volontari U.N.I.Vo.C. hanno ricevuto una dotazione […]

Approfondisci
Due persone, uomo e donna, camminano sotto braccio lungo un viale

Deroga alle norme sul distanziamento sociale per chi accompagna una persona cieca

Forse sarebbe stato sufficiente il buon senso, ma in un momento complesso e imprevedibile come quello che stiamo attraversando, è un bene che determinati aspetti riguardanti la disabilità siano fissati in un quadro normativo esplicito. Con il DPCM firmato lo scorso 17 maggio dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Governo chiarisce, nero su bianco, […]

Approfondisci
Frecce per indicare percorsi in metropolitana

Trasporto pubblico e Covid-19: ecco che cosa cambia

Nei giorni scorsi, insieme alla dott. Rita Gambino, appena nominata disability manager di Gtt, e ad altri referenti dell’azienda, abbiamo esplorato le principali novità che riguardano il trasporto pubblico in questa complessa fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Ci siamo occupati sia delle novità in metropolitana, sia delle disposizioni riguardanti i mezzi di superficie. All’incontro, cui sono […]

Approfondisci
Una serie di bus allineati

Mobilità: le nostre proposte per la Fase 2

La cosiddetta fase 2 dell’emergenza Coronavirus cambia il volto della mobilità urbana. Distanziamento, controlli per evitare assembramenti, accessi differenziati sui mezzi di superficie e in metropolitana: queste alcune delle novità. Le conseguenze per le persone disabili saranno rilevanti. Il nostro Comitato Autonomie e Mobilità è al lavoro per esaminare la situazione e trovare soluzioni accettabili. Durante la riunione dello […]

Approfondisci
Vai al contenuto